Orissa: reportage tra i tribali, di Fulvio Biancifiori

Orissa: reportage tra i tribali, di Fulvio Biancifiori

Pubblichiamo oggi una galleria di immagini di grande valore, realizzate dal reporter italiano Fulvio Biancifiori. Si tratta di scatti ‘rubati’ ai tribali dell’Orissa, nel fitto della giungla che si estende sulle colline di questo straordinario stato dell’Unione Indiana. Buona visione e un grazie a Biancifiori

Nella terra dei Maoisti, reportage fotografico di Fulvio Biancifiori

Nella terra dei Maoisti, reportage fotografico di Fulvio Biancifiori

Pubblichiamo oggi il reportage fotografico di Fulvio Biancifiori, realizzato nelle giungle dell’Orissa dove ancora oggi si attende l’epilogo del rapimento di Paolo Bosusco, ancora nelle mani dei guerriglieri, mentre Claudio Colangelo è stato rilasciato.

Novità in libreria: Sacrifici umani e guerriglia nell’India britannica. Di Stefano Beggiora

Novità in libreria: Sacrifici umani e guerriglia nell’India britannica. Di Stefano Beggiora

Una regione ancora inesplorata e selvaggia dell’India si svela agli occhi degli Europei, ricoperta di foreste e abitata da popolazioni tribali potenzialmente ostili. La scoperta di oscure pratiche magiche e di sacrifici umani celebrati in alcuni villaggi dell’interno è adoperata, nel processo storico di compattazione dei possedimenti coloniali inglesi, come pretesto perfetto per muovere guerra alle tribù della zona. Inizia dunque così,

Hamara gaon, hamara raj! Di Stefano Beggiora, prima parte.

Hamara gaon, hamara raj! Di Stefano Beggiora, prima parte.

Cari lettori, quella di oggi è la prima di una serie di pubblicazioni scientifiche che proporremo settimanalmente. Il contributo è un lavoro sui tribali dell’India curato da Stefano Beggiora, professore di Storia dell’India Contemporanea a Cà Foscari, nonchè grande esperto di ‘questioni tribali’ (vedasi il profilo completo di seguito). Si tratta di un prezioso contributo maturato dopo anni di ricerca sul campo, svolta dall’autore nelle giungle dell’India e in Asia Centrale, e ‘raffinata’ grazie ad un intenso lavoro di rielaborazione, analisi e confronto sulla condizione delle popolazioni tribali nel Subcontinente Indiano. La lunghezza della pubblicazione ha reso inevitabile la frammentazione in più parti, che pubblicheremo con cadenza settimanale a partire da oggi, ogni mercoledì. Ciascun post sarà arricchito dalle splendide immagini del fotografo Fulvio Biancifiori, e da alcune foto storiche messe a disposizione da Stefano Beggiora. Ringraziamo dunque l’autore per aver condiviso con noi parte del suo lavoro, auguriamo poi a voi tutti buona lettura.

Recensione. Sonum: spiriti nella giungla. Lo sciamanismo delle tribù Saora dell’Orissa

Recensione. Sonum: spiriti nella  giungla. Lo sciamanismo delle tribù Saora dell’Orissa

L’India è un Paese dai mille volti, estremamente complesso e come possiamo capire dal materiale postato su Indika, caratterizzato da un equilibrio talvolta precario. Non è raro, uscire da una città moderna, ricca e fortemente industrializzata, e scontrarsi con una realtà totalmente diversa, arcaica, dove ancora l’acqua viene movimentata attraverso condotti azionati a mano, a forza di leve, funi e sudore. Qui la vita scorre lenta, segue l’andamento delle stagioni ed è regolata dal rapporto con la natura e le entità sovrannaturali che vi dimorano. In questo contesto, si svolge il lavoro di Stefano Beggiora, pubblicato nel suo libro “Sonum: spiriti nella giungla. Lo sciamanismo delle tribù Saora dell’Orissa” che qui presentiamo grazie alla recensione di Davide Torri. Una lettura consigliata, per conoscere meglio l’india e approfondire con rigore scientifico una delle principali tradizioni sciamaniche dell’Orissa.