In Asia dilaga la pratica del suicidio. L’analisi e il focus sull’India

In Asia dilaga la pratica del suicidio. L’analisi e il focus sull’India

In Asia si concentra il maggior numero di suicidi al mondo. La Corea del Sud detiene la maglia nera, la Cina ha dimezzato i casi in 10 anni, mentre in India la piaga è sempre più grave. Ecco l’analisi

Ogni 30 minuti un contadino indiano si toglie la vita. Ecco i numeri di un dramma crescente

Ogni 30 minuti un contadino indiano si toglie la vita. Ecco i numeri di un dramma crescente

All’ombra dell’India dello sviluppo economico si nasconde una realtà drammatica. Siamo lontano dalle metropoli della finanza, del cinema o dell’IT, nel cuore delle campagne in cui vivono centinaia di milioni di individui, la cui sopravvivenza dipende ancora dalla terra e dal lavoro sui campi. Spesso però carestie, siccità e debiti rendono vano ogni sforzo, e in molti, sempre di più optano per il suicidio. Ecco come si presenta lo scenario.

I suicidi da debito tra i contadini indiani. Dal giornale svizzero Area

I suicidi da debito tra i contadini indiani. Dal giornale svizzero Area

Oggi è uscito sul bisettimanale svizzero Area un pezzo riguardante i suicidi da debito tra gli agricoltori indiani. Una piaga ancora aperta, cui la più popolosa democrazia al mondo non riesce a porre rimedio.