Per febbraio un muro di 900 chilometri tra Turchia e Siria

Per febbraio un muro di 900 chilometri tra Turchia e Siria

Entro febbraio, la Turchia completerà la costruzione di una fortificazione lungo il confine siriano. Una volta ultimata, l’opera sarà lunga 900 chilometri e dovrebbe prevenire il passaggio illegale al confine di armi, terroristi e rifugiati siriani in fuga dalla guerra. Altrettanto importante ma meno enfatizzata è la funzione di contenimento delle forze curdo-siriane al confine, ritenute da Ankara una minaccia per la stabilità interna del Paese, a causa dei legami dei curdi siriani con il PKK, temuti dal governo turco.

Lavoro nero e salari da fame: il tessile turco punta sui rifugiati siriani.  Da Il Manifesto

Lavoro nero e salari da fame: il tessile turco punta sui rifugiati siriani.  Da Il Manifesto

Pubblichiamo oggi un pezzo scritto per il Manifesto sulle condizioni di lavoro a Izmir, in Turchia. La testimonianza di Yacin Yanik, 56enne sindacalista del comparto tessile, descrive la complessità del mondo del lavoro per i turchi e come la situazione sia peggiorata con l’inasprirsi della crisi in Siria, e con l’arrivo di decine di migliaia di rifugiati