Il lusso tra le lamiere dello slum, nel cuore di Mumbai

Il lusso tra le lamiere dello slum, nel cuore di Mumbai

La casa di Santosh è una baracca di nemmeno quattro metri quadri, dove vive con la moglie e i due figli. Mi invita a sedermi sul pavimento di terra. Mi sforzo di immaginare come una famiglia riesca a vivere in un posto tanto angusto. Cucina, sala da pranzo, soggiorno e camera da letto sullo stesso fazzoletto di terra di due metri per due arroventato dalle lamiere.

Le foto: al porto dei pescatori di Mumbai

Le foto: al porto dei pescatori di Mumbai

Entrando al porto dei pescatori si supera una sorta di barriera che separa la Mumbai dei lustrini e del turismo, dalla città più cruda, quella che si sveglia a notte fonda per ricevere le imbarazioni di rientro dal Mare Arabico. La prima impressione a travolgere il visitatore è senza dubbio l’odore, potente, pungente, talvolta nauseante di pesce appena pescato riscaldato dal sole.