Il Dalai Lama teme nuove violenze in Tibet: “c’è troppa rabbia. Un’esplosione potrebbe verificarsi in qualsiasi momento”

Il Dalai Lama teme nuove violenze in Tibet: “c’è troppa rabbia. Un’esplosione potrebbe verificarsi in qualsiasi momento”

Dalla Germania, il Dalai Lama parla di possibili nuove violenze in Tibet. Secondo il leader spirituale e politico dei tibetani, rabbia e tensione provocate dall’occupazione cinese potrebbero causare un’esplosione di violenza in ogni momento. La situazione è destinata a peggiorare in vista del 50esimo anniversario della fallita insurrezione anti-cinese in Tibet, che cadrà il 10 marzo. Perchino cerca di prevenire i problemi, schierando uomini e mezzi sul territorio.