Benvenuti in India, l’inferno degli automobilisti. Prima al mondo per incidenti mortali

Benvenuti in India, l’inferno degli automobilisti. Prima al mondo per incidenti mortali

La sola cosa a non mancare nelle auto indiane è il clacson, sempre assordante e sparato senza tregua da chiunque per qualsiasi ragione, quasi a voler esorcizzare lo spettro della morte. Numero dei decessi a +40% con 118.000 vittime. Cifre spaventose, meglio comprensibili se paragonate ai 4.371 morti avvenuti sulle strade italiane nel 2008 (fonte Aci), o alle 73.500 vittime della Cina, dove di auto in circolazione ce ne sono molte di più.