Sempre più civili uccisi in Afghanistan. I numeri delle Nazioni Unite oscurano le speranze di pace

Sempre più civili uccisi in Afghanistan. I numeri delle Nazioni Unite oscurano le speranze di pace

Il 2011 è stato l’anno nero dell’Afghanistan. Cresce in modo inesorabile il numero dei civili uccisi rispetto al 2010, confermando l’iter degli ultimi 5 anni. C’è davvero spazio per la pace nella Tomba degli Imperi? Bastano le parole di pochi leader a salvare generazioni di persone dalla miseria?

Reportage fotografico dall’Afghanistan, di Gastone Breccia.

Reportage fotografico dall’Afghanistan, di Gastone Breccia.

Grazie a Gastone Breccia, docente di Storia all’Università di Pavia, possiamo oggi proporvi in antemprima parte del suo materiale fotografico raccolto a Maggio in Afghanistan. L’autore sta svolgendo una ricerca sul mondo della guerriglia e della contro-guerriglia.