Gaza, nuove bombe sui tunnel sotterranei

Gaza, nuove bombe sui tunnel sotterranei

Come rappresaglia all’uccisione di un proprio soldato vicino al confine con la Striscia, l’esercito israeliano ha bombardato di nuovo i tunnel che collegano Gaza all’Egitto. Per qualche istante si è temuta la fine della fragile tregua stabilita il 18 gennaio. Previsto per oggi l’arrivo di George Mitchell, inviato dal presidente Obama per spianare la strada dei negoziati.