Elezioni indiane: in India chudono le urne, ma tutti gli scenari restano aperti

Elezioni indiane: in India chudono le urne, ma tutti gli scenari restano aperti

Domani in India si concludono le operazioni di voto, ma l’incertezza è ancora molta. Il Congresso continua a subire le pressioni della Sinistra, mentre alcune spaccature all’interno dell’NDA rischiano di minare un possibile governo di Destra.

Elezioni indiane: cresce nelle metropoli indiane il seguito dei partiti indipendenti

Elezioni indiane: cresce nelle metropoli indiane il seguito dei partiti indipendenti

Cresce in India il numero di nuovi partiti, talvolta composti da singole persone. Il fenomeno interessa in primo luogo le aree urbane delle principali metropoli, all’interno della classe media sempre più numerosa e stanca dell’endemica corruzione all’interno dei partiti nazionali.

Elezioni indiane: dal BJP dichiarazioni contro i cristiani dell’Orissa. Arrestato il candidato del Kandhamal

Elezioni indiane: dal BJP dichiarazioni contro i cristiani dell’Orissa. Arrestato il candidato del Kandhamal

Il Bharatiya Janata Party riconferma le proprie posizioni razziste, stavolta per mano di Ashok Sahu, candidato per il principale partito della destra hindu nel distretto del Kandhamal, in Orissa, che ha lanciato nuove accuse contro i cristiani. E’ qui che nell’agosto 2008 scoppiarono le rivolte che provocarono la morte di 38 persone, la maggior parte delle quali di religione cristiana. L’aggiornameno su Indika

Elezini indiane: Gandhi contro Gandhi, con il voto alle porte cresce la tensione tra i rampolli della più potente famiglia indiana.

Elezini indiane: Gandhi contro Gandhi, con il voto alle porte cresce la tensione tra i rampolli della più potente famiglia indiana.

Rahul Gandhi è la nuova promessa del partito del Congresso. Da alcuni giorni ha dato avvio alla campagna elettorale con cui sosterrà il lancio di Manmohan Singh alla carica di premier indiano. Tra una settimana l’inizio delle votazioni, ma sul fronte del BJP si affaccia il cugino Varun Gandhi, recentemente arrestato per alcune sparate anti-musulmani. A quanto pare, la sfida per il potere torna a giocarsi all’interno della dinastia Gandhi-Nehru.