New Delhi torna lungo il confine indo-cinese. Il ministro della Difesa Antony vola a Nordest

New Delhi torna lungo il confine indo-cinese. Il ministro della Difesa Antony vola a Nordest

Il ministro della Difesa Antony parte alla guida di una missione ufficiale nel Nordest dell’India. Infrastrutture e posizonamento strategico le ragioni principali del viaggio, in un’area dove sono forti gli attriti tra esercito di New Delhi e Pechino. L’approfondimento su Indika.

Metà degli armamenti indiani sono obsoleti. La Cina testa nuovi missili

Metà degli armamenti indiani sono obsoleti. La Cina testa nuovi missili

Almeno metà dell’arsenale bellico indiano è obsoleto. New Delhi prosegue la propria corsa al riarmo confermando il budget di 100 miliardi di dollari da spendere entro il 2020. Nel frattempo Pechino testa nuovi missili intercettatori, lanciando un messaggio agli Usa, intenzionati a dotare Taiwan di missili Patriot. Ecco le nuove mosse sulla scacchiera della geopolitica internazionale.

Le forze aeree indiane sono troppo deboli. Impossibile il confronto con la Cina

Le forze aeree indiane sono troppo deboli. Impossibile il confronto con la Cina

L’India punta a ridurre il gap militare con la Cina. Impossibile ora fronteggiare le principali problematiche di sicurezza ai confini. La denuncia dei comandanti di aeronautica e marina: servono più aerei e maggiori spese militari. La minaccia di Pechino incombe sui confini indiani.