Chin, minoranza cristiana perseguitata in Myanmar e discriminata in India

Chin, minoranza cristiana perseguitata in Myanmar e discriminata in India

I Chin sono un gruppo etnico di minoranza in Birmania, in gran parte cristiani battisti, costretti a fuggire dalla repressione armata del regime di Rangoon. Da quando nel 1988 è nato il gruppo indipendentista Chin National Front, la Giunta dei generali ha intensificato l’azione del Tatmadaw, il proprio braccio armato, nell’are montuosa del nord ovest, al confine con l’India, dove vivono si concentrano i Chin. In un recente dossier pubblicato da Hrw, emergono pesanti abusi e violazioni dei diritti umani nei loro confronti, tali da costringerli a fuggire oltre confine, in India, dove in molti casi continuano a subire soprusi e ingiustizie. L’analisi.