Capodanno tibetano sotto tono a Lahsa. L’esercito cinese stringe la presa, cacciati i turisti stranieri. Da Repubblica il reportage di Raimondo Bultrini

Capodanno tibetano sotto tono a Lahsa. L’esercito cinese stringe la presa, cacciati i turisti stranieri. Da Repubblica il reportage di Raimondo Bultrini

Luci soffuse e tensione per il capodanno tibetano. A Lhasa l’esercito cinese si mobilita per evitare disordini e mantenere il controllo. Cacciati i turisti stranieri! Proponiamo l’interessante reportage di Raimondo Bultrini, da Repubblica.