Ogni 30 minuti un contadino indiano si toglie la vita. Ecco i numeri di un dramma crescente

Ogni 30 minuti un contadino indiano si toglie la vita. Ecco i numeri di un dramma crescente

All’ombra dell’India dello sviluppo economico si nasconde una realtà drammatica. Siamo lontano dalle metropoli della finanza, del cinema o dell’IT, nel cuore delle campagne in cui vivono centinaia di milioni di individui, la cui sopravvivenza dipende ancora dalla terra e dal lavoro sui campi. Spesso però carestie, siccità e debiti rendono vano ogni sforzo, e in molti, sempre di più optano per il suicidio. Ecco come si presenta lo scenario.