Mumbai un anno dopo. L’attentato che ha cambiato gli equilibri in Asia Meridionale

Mumbai un anno dopo. L’attentato che ha cambiato gli equilibri in Asia Meridionale

Un anno fa Mumbai veniva attaccata da un commando di uomini armati e determinat. Tra il 26 e il 28 novembre ebbe luogo uno dei più gravi attentati terroristici della storia dell’India, nel cuore della capitale indiana del business. I responsabili giungevano del Pakistan, erano memberi del Lashkar-e-Toiba, organizzazione terroristica nelle cui mani risiede la chiave di un possibile conflitto nucleare. L’analisi.