Soni Sori, la protettrice degli aborigeni indiani sfregiata con l’acido in Bastar

Soni Sori, la protettrice degli aborigeni indiani sfregiata con l’acido in Bastar

Attivista per i diritti umani in lotta contro la sottomissione degli adivasi, Soni Sori è stata colpita da un attacco con l’acido in Bastar, nel cuore del Corridoio Rosso, India Centrale. Nel 2014 aveva concorso come referente locale dell’AAP. Tra il 2011 e 2013 è stata incarcerata con accuse infondate, torturata e molestata sessualmente dalla polizia. La notizia su Indika