Care amiche e amici di Indika, ebbene ci siamo, IL MOMENTO E’ ARRIVATO! Dopo una lunga marcia di avvicinamento, anche KINNAUR HIMALAYA è arrivato al cospetto del crowdfunding. Sembra uno strumento valido, un modello di finanziamento virtuoso, “dal basso”, che si adatta a progetti di ogni sorta, dalle cucce autopulenti per gatti ai film di Hollywood, dai progetti umanitari alla produzione di documentari…magari in Himalaya…e perché no…magari in Kinnaur !!

Il 2 luglio è iniziata  la campagna di raccolta fondi per sostenere l’ultima parte della realizzazione del documentario. A settembre e ottobre 2019 daremo il via all’editing e alla post- produzione del materiale video già in nostro possesso, e in concomitanza porteremo a termine l’ultimo campo in Kinnaur, necessario per rifinire i temi centrali del documentario. Il materiale disponibile è molto, vario e piuttosto valido, ma vogliamo cesellare ancora. Sarà un ritorno sulle tracce di Bakta Badur, migrante nepalese simbolo della resilienza himalayana. Riprenderemo poi quella che abbiamo battezzato Melocrazia, ovvero la diffusione della monocoltura delle mele, minacciata dalla crisi idrica, che in Kinnaur dipende dalla flessione delle precipitazioni nevose e dal rapido scioglimento dei ghiacciai…

Noi siamo sul pezzo. Ma per arrivare fino in fondo serve uno sforzo collettivo.  Qui sotto un breve VIDEO in cui Emanuele spiega da dove veniamo e dove intendiamo arrivare.

E’ una campagna a obiettivo fisso, significa che si “corre per il tutto o niente”. Più siamo e più siamo sicuri di arrivare alla meta! Clicca sulla foto, questo è il link alla campagna in corso. 

Potete aiutarci con un contributo. Ci sono varie opzioni, adatte a tutte le tasche. Oppure sostenerci condividendo la campagna o segnalando il link nei vostri social (ricordatevi #kinnaurhimalaya). Coinvolgete gli amici, invitateli a sostenere Kinnaur Himalya.

Se volete aiutarci, tenete presente che la mobilità della pagina è essenziale, via social, email o chat, l’importante è che giri. Quindi sotto a smanettare! … grazie a tutti sin d’ora a nome del team di KINNAUR HIMALAYA !

Clicca sulla foto e avvia il video. 

 

 

 

 

 

 

SOURCE: www.emanueleconfortin.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.