Londra, 28 Ottobre 2014. Si è svolta domenica la marcia di soledarietà per la popolazione del Kashmir. La manifestazione ha avuto inizio a London Kashmir marchTrafalgar Square e si è conclusa a Downing Street, in pieno centro della City, registrando ampia partecipazione da parte del pubblico. Tra i presenti c’era anche il referente del PPP (Pakistan People Party) Bilawal Bhutto Zardari, figlio della compianta Benazir Bhutto e del meno compianto Asif Ali Zardari, ex presidente pachistano che non ha di certo brillato per lungimiranza e visione politica. Lo scopo della marcia è stato rivendicare il diritto all’autodeterminazione del popolo kashmiro, e non da ultimo denunciare lo stato di occupazione militare imposto da decenni da New Delhi nelle terre del Kashmir, oggetto di un’annosa contesa con il Pakistan. “Continueremo a combattere fino all’indipendenza, nel rispetto delle risoluzioni delle Nazioni Unite”, ha affermato a gran voce Barrister Sultan Mehood, già primo ministro dell’Azad Kashmir (Kashmir Libero, porzione del territorio racchiusa nei confini pachistani), nel corso di un discorso alla folla.

Nella foto è visibile un momento della marcia.

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.