Islamabad, 11 Maggio 2013. La data odierna è una delle più importanti nella storia del Pakistan. Per la prima volta dal 1947 ad oggi, ovvero dalla

Elezioni blindate in Pakistan

data della Partizione seguita all’indipendenza dell’India dal Raj Britannico, un governo regolarmente eletto succederà ad un altro al termine di una candidatura completa, di 5 anni. Ingente il dispiegamento delle forze di sicurezza ed esercito, per arginare il pericolo di attentati minacciato dalle organizzazioni fondamentaliste pachistane raccolte sotto l’ombrello del Terikh-e-Taliban Pakistan, i Taliban pachistani. Malgrado le misure di sicurezza, questa mattina a Karachi un attentato diretto ad un candidato locale ha provocato la morte di 6 persone (altre fonti riportano 10 vittime), e almeno 13 feriti. Notizia che riprenderemo a breve in un altro aggiornamento dedicato.

Interessanti i numeri delle elezioni pachistane, per lo svolgimento delle quali saranno mobilitate 700 mila persone in tutto il Paese, gran parte delle quali stanno già ricevendo la formazione necessaria. La EPC prevede di istituire 80.000 seggi, collocati prevalentemente negli edifici pubblici. E’ qui che gli elettori, circa 85,5 milioni già registrati, nomineranno i propri rappresentanti per il governo centrale (272 seggi presso l’Assemblea Nazionale) e i governi provinciali (577 seggi).

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.