Elezioni Indiane

Osservatorio sulla politica indiana

India: Narendra Modi vince ancora in Gujarat. Tutto è pronto per le elezioni generali del 2014

India: Narendra Modi vince ancora in Gujarat. Tutto è pronto per le elezioni generali del 2014

Narendra Modi si riconferma alla guida del governo del Gujarat e ora punta alle elezioni generali del 2014. Per il BJP Modi sembra la carta vincente da giocare con il Congress Party dei Gandhi, ma prima dovrà ripulire il proprio nome dalle accuse di xenofobia e di coinvolgimento nei massacri del 2002.

Indiani alle urne. Il primo importante test per il Congress Party di Singh e Gandhi

Indiani alle urne. Il primo importante test per il Congress Party di Singh e Gandhi

90 milioni di indiani alle urne in Maharashtra, Haryana e Arunachal Pradesh. Si tratta di un importante test per il Congress Party, da cui dipendono le future riforme, soprattutto in campo economico.

L’India promette la riapertura del dialogo di pace con Islamabada, in cambio di maggiori sforzi nella lotta al terrorismo

L’India promette la riapertura del dialogo di pace con Islamabada, in cambio di maggiori sforzi nella lotta al terrorismo

Il premier Manmohan Singh smorza le tensioni con il Pakistan, promettendo un riavvicinamento e la riapertura del dialogo di pace. Chiede però “maggiore impegno” nella lotta al terrorismo. La posizione ‘forte’ conquistata da Singh e i suoi con la sonora vittoria alle elezioni, permette di lavorare a nuove strategie nei confronti di Islamabad, senza il pericolo di ricevere accuse per le “posizioni deboli” verso il rivale di sempre. Il Kashmir resta un’icongnita.

Pronto il Team di Manmohan Singh. Con 78 ministri è il più numeroso governo della storia dell’India

Pronto il Team di Manmohan Singh. Con 78 ministri è il più numeroso governo della storia dell’India

Finalmente nota la formazione definitiva del nuovo governo Indiano. Il ‘Manmohan Team’ è composto da 78 ministri, per quello che rappresenta il governo più numeroso della storia dell’India. Dopo i festeggiamenti e la dovuta riorganizzazione, è il tempo di affrontare le sfide di quello che si preannuncia un mandato cruciale per il futuro dell’India. Ecco le incombenze principali.

Gravi tumulti in Kashmir. Un morto e 25 feriti negli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza

Gravi tumulti in Kashmir. Un morto e 25 feriti negli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza

E’ caos in Kashmir dopo la morte di un giovane studente, ucciso dalle forze di sicurezza indiane nel corso di una manifestazione contro la presenza indana nello stato. Almeno 25 i feriti, ma gli scontri continuano, con sassaiole e tensioni in tutta la capitale Srinagar. Si tratta della più importante manifestazione anti-indiana del 2009, cui hanno preso parte 200 mila persone. Ecco l’aggiornamento e alcuni spunti di riflessione.

Il punto con il Paroliere, intervista ad Emanuele

E’ uscita in queste ore l’intervista realizzata da Angelo D’addesio ad Emanuele per Il Paroliere. Si tratta di un confronto a ‘ruota libera’ che dalle elezioni indiane passa alla guerra civile in Pakistan, arrivando alla (definitiva?) disfatta delle Tigri Tamil in Sri Lanka. Ecco il link al testo, realizzato dal giovane blogger e giornalista pugliese, che nelle ultime settimane ha ascoltato e riportato più voci sulla ‘questione’ indiana.

Elezioni Indiane. Il Congresso prepara le riforme, e il BJP rimpiange l’occasione perduta

Elezioni Indiane. Il Congresso prepara le riforme, e il BJP rimpiange l’occasione perduta

Nel corso di un incontro con la stampa, il premier indiano Manmohan Singh ha ribadito la volontà del Congresso di attuare le riforme promesse in campagna elettorale. Mentre il partito presieduto da Sonia Gandhi guarda al futuro, per il BJP non resta che ammettere i propri sbagli, a partire dagli eccessi di una campagna elettorale incentrata sul fondamentalismo hindu.

Elezioni Indiane: numeri e grafiche dei risultati.

Elezioni Indiane: numeri e grafiche dei risultati.

Il popolo indiano punta su posizioni moderate, lo dimostrano i risultati delle Elezioni Generali, con il Congresso e il Centrosinistra in crescita rispetto al 2004. Male la Destra hindu, con meno 45 seggi, così come la Sinistra, meno 34. Ecco i numeri definitivi, con le grafiche della nuova Lok Sabha.

Elezioni Indiane: vince il Congresso, Manmohan Singh riconfermato Primo Ministro

Elezioni Indiane: vince il Congresso, Manmohan Singh riconfermato Primo Ministro

Il Congresso vince le elezioni generali del 2009. Manmohan Singh si riconferma primo ministro della più popolosa democrazia mondiale. Diversamente da quanto si credeva, la maggioranza dei seggi alla 15esima Lok Sabha è netta, con il BJP staccato di molto. In India inizia la festa, ecco l’aggiornamento

Elezioni Indiane. Tra poche ore l’ufficializzazione dei risultati

Elezioni Indiane. Tra poche ore l’ufficializzazione dei risultati

Aggiornamento notturno dall’India. Le ultime proiezioni danno la coalizione guidata dal Congresso nettamente avanti, mentre la Destra dell’NDA non può che sperare in una sorpresa dell’ultima ora. A breve il risultato ufficiale.

Elezioni indiane: c’è attesa in India per il nuovo governo

Elezioni indiane: c’è attesa in India per il nuovo governo

Poche ore ancora e l’India avrà il suo nuovo governo. Dopo un mese di operazioni di voto, la macchina elettorale dell’Elefante è giunta fino in fondo, e domani sarà svelato il partito (e la coalizione) che ha ottenuto la maggioranza. Non ci sono dubbi, l’India festeggerà, ci saranno le celebrazioni di rito, ma il nuovo governo godrà di una maggioranza risicata, legata a doppio filo ai partiti regionali che concederanno (ad un certo prezzo) il loro supporto. Presentiamo un quadro realistico della situazione, a poche ore dal momento più atteso.

Elezioni indiane: in India chudono le urne, ma tutti gli scenari restano aperti

Elezioni indiane: in India chudono le urne, ma tutti gli scenari restano aperti

Domani in India si concludono le operazioni di voto, ma l’incertezza è ancora molta. Il Congresso continua a subire le pressioni della Sinistra, mentre alcune spaccature all’interno dell’NDA rischiano di minare un possibile governo di Destra.

Nepal, ultimatum del presidente per la nomina del nuovo governo. Anche l’India attende una soluzione

Nepal, ultimatum del presidente per la nomina del nuovo governo. Anche l’India attende una soluzione

Il presidente del Nepal lancia l’ultimatum per la definizione del nuovo governo. La soluzione alla grave crisi politica in corso a Kathmandu sembra lontana, e da dietro l’angolo spunta lo spettro della guerra civile. Anche l’India segue con ansia quanto accade oltre il confine settentrionale, sperando non si aggiunga un terzo fronte instabile dopo quelli di Pakistan e Sri Lanka. L’aggiornamento su Indika.

Elezioni indiane:al via la terza fase elettorale. Il dettaglio dei seggi disponibili per ogni stato dell’Unione

Elezioni indiane:al via la terza fase elettorale. Il dettaglio dei seggi disponibili per ogni stato dell’Unione

La macchina elettorale indiana è pronta per affrontare la terza fase. Domani urne aperte per l’assegnazione di altri 107 seggi, sul totale di 543 che costituiranno la Lok Sabha. Un aggiornamento, con l’elenco in dettaglio dei seggi attribuiti stato per stato.

Elezioni Indiane: no di Rahul Gandhi all’incarico di primo ministro. “Non ho abbastanza esperienza”

Elezioni Indiane: no di Rahul Gandhi all’incarico di primo ministro. “Non ho abbastanza esperienza”

Rahul Gandhi rifiuerebbe la poltrona più importante dell’India se gli fosse proposta. Il giovane rampollo della più potente dinastia indiana, ha sciolto ogni dubbi dopo le insistenti voci che lo volevano il candidato a sorpresa al ruolo di primo ministro, al posto del 76enne Manmohan Singh. Per ora nessun avvicendamento dunque, per i vertici del Congress Party, ma potrebbe essere quetione di tempo.

Elezioni indiane: giovane lancia una scarpa al premier Manmohan Singh. Il video

Elezioni indiane: giovane lancia una scarpa al premier Manmohan Singh. Il video

Ingegnere di 21 anni lancia una scarpa al premier indiano Manmohan Singh. E’ accaduto poche ore fa, durante un comizio politico in ad Ahmedabad, in Gujarat. Lo studente è stato bloccato da uno dei presenti, poi tratto in arresto dalla polizia. Ecco il video e un aggiornamento.

Elezioni indiane: sequestro lampo dei Maoisti in Jharkhand. Liberati i 700 ostaggi

Elezioni indiane: sequestro lampo dei Maoisti in Jharkhand. Liberati i 700 ostaggi

Assaltano un treno con arco e frecce, sequestrando 700 persone. E’ l’ultima azione messa a segno dai ribelli Maoisti Naxaliti nell’India Centrale. L’attacco è durato 4 ore, e fa parte della strategia di boicottaggio messa in atto dall’estrema sinistra indiana contro le elezioni generali in corso nel paese. L’aggiornamento su Indika.it

Elezioni indiane: cresce nelle metropoli indiane il seguito dei partiti indipendenti

Elezioni indiane: cresce nelle metropoli indiane il seguito dei partiti indipendenti

Cresce in India il numero di nuovi partiti, talvolta composti da singole persone. Il fenomeno interessa in primo luogo le aree urbane delle principali metropoli, all’interno della classe media sempre più numerosa e stanca dell’endemica corruzione all’interno dei partiti nazionali.