Per quanto da tempo riconosciute come potenze economiche di primo piano, in grado di far sentire il proprio peso a livello internazionale, Cina e India sono entrate a far parte dei ‘Grandi’ solo a fine aprile. Lo hanno deciso i duecento (circa) ispirati membri della Commissione Trilaterale, influente organo privato di concentrazione e orientamento della politica mondiale, fondata nel 1973 da David Rockefeller e composta dall’elite politico-economica di Stati Uniti, Europa e Giappone. Nel corso della segretissima assemblea annuale, tenutasi a Washington (Usa) tra il 25 e il 28 aprile, la Trilaterale ha constatato che lo scacchiere geopolitico della Terra è mutato, vedendo emergere proprio le due superpotenze asiatiche. Così, rifacendosi al principio di base, di offrire un forum agli esponenti dei maggiori Paesi del Pianeta, sono state aperte le porte anche ai ‘Grandi’ di Cina e India.
Ancora sconosciute le identità dei nuovi rappresentanti asiatici, infatti, sebbene non si tratti di una società segreta (esiste anche un sito internet, e sono disponibili gli atti ‘Trialoghi’ delle riunioni), la Commissione è caratterizzata dalla riservatezza tipica delle organizzazioni massoniche, in particolare sulle identità dei partecipanti, eccetto le liste delle Commissioni passate. Tra questi figurano capi di stato e governo, ministri, manager delle grandi multinazionali, economisti, banchieri e militari, inclusi molti italiani, che ogni anno si riuniscono per 4 giorni per decidere le linee guida in materia di politica internazionale ed economica, che andranno poi ad ispirare scelte e strategie dei governi di tutto il mondo.
Sebbene l’eco mediatica delle riunioni sia praticamente nulla, la Commissione Trilaterale avrebbe un peso internazionale maggiore addirittura rispetto ai meeting dei G8 e del World Economic Forum di Davos. Tanto basta a pesare l’importanza dell’apertura verso Cina e India, consacrate in questo modo tra le superpotenze mondiali.

Articolo pubblicato su CA (www.corriereasia.com).

One Response to "Cina e India nella Commissione Trilaterale, per definire il nuovo ordine mondiale"

  1. Pingback: Lo “scudo” dell'India | Contropiano

Leave a Reply

Your email address will not be published.