L’industria navale di Mandvi, in Gujurat (India) sta affrontando una forte crisi. I vascelli in legno realizzati con le stesse tecniche artigianali tramandate da secoli, subiscono gli effetti della pirateria nel Mare Arabico. Le navi infatti vengono sequestrate dai predoni dei mari, per poi essere utilizzate come mezzi di attracco per gli arrembaggi ai danni delle grandi imbarcazioni commerciali che solcano le acque attorno al Corno d’Africa. Oltre a minacciare la sopravvivenza della tradizione artigianale gujarati, la pirateria colpisce indirettamente anche migliaia di operai specializzati che impiegano mediamente 2 anni per realizzare le celebri imbarcazioni, utilizzate da sempre come collegamento tra le coste del Mare Arabico e l’entroterra del Gujarat raggiunto attraverso il fiume Rukmavati.

La Foto del giorno è una rubrica che propone quotidianamente un’immagine rappresentativa dell’Asia del nostro tempo. Gli scatti selezionati derivano dagli archivi di Indika, dal web, o da suggerimenti ricevuti direttamente dai lettori.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.