Dantewada, 3 Giugno 2010. Pubblichiamo oggi la seconda trance di foto del reportage di febbraio in Dantevada. In questa gallery trovano spazio alcuni scatti realizzati più in profondita nelle aree tribali, verso l’invisibile linea di confine che separa i territori controllati dalle Forze di Sicurezza indiane, da quelle in mano ai Maoisti. Torrette armate, checkpoint e posti blocco sono gli aspetti più evidenti della vicinanza tra due forze in lotta tra loro.

Cogliamo l’occasione per anticipare l’uscita del reportage completo sui Maoisti del Dantewada nel prossimo numero di East, Europe and Asia Strategies. Non mancheremo comunque di darne notizia su Indika.it

One Response to "Reportage fotografico: dal cuore del Dantevada, la terra dei Maoisti"

  1. Pingback: Italiani rapiti dai Maoisti. Luci e ombre sul Corridoio Rosso | Indika

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.