Srinagar, Kashmir. Alcuni soldati paramilitari e agenti di polizia scattano delle foto con i loro telefoni cellulari in occasione della cerimonia di deposizione delle corone di fiori, in memoria dei loro cinque colleghi uccisi in un attacco suicida. Al  rito tenutosi presso la Sala di controllo della polizia, il primo ministro Omar Abdullah non si è presentato, scatenando la rabbia dei militari che si è aggiunta al dolore.

AP PHOTO/ DAR YASIN

Dalle testimonianze dei soldati sopravvissuti, nell’attacco avvenuto ieri nella zona di Bemina, alla periferia di Srinagar, si apprende che le sole armi di cui i militari deceduti disponevano erano dei bastoni. La dichiarazione ha scatenato la dura replica dell’Ispettore Generale del Central Reserve Police Force (CRPF), V S Yadav, che non solo ha negato il fatto, ma ha insistito sull’alto livello degli equipaggiamenti militari di cui l’esercito kashmiro dispone.

La Foto del giorno è una rubrica che propone quotidianamente un’immagine rappresentativa dell’Asia del nostro tempo. Gli scatti selezionati derivano dagli archivi di Indika, dal web, o da suggerimenti ricevuti direttamente dai lettori.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.