Pakistan

Asia meridionale

Il Pakistan respinge le accuse di New Delhi sui fatti di Mumbai. Un dossier sarà presto reso ufficiale.

Il Pakistan respinge le accuse di New Delhi sui fatti di Mumbai. Un dossier sarà presto reso ufficiale.

Il Pakistan continua a respingere le accuse lanciate da New Delhi sul suo coinvolgimento negli attentati di Mumbai. Oggi, per la prima volta, alcuni rappresentanti del governo di Islamabad hanno dichiarato l’imminente pubblicazione di un’approfondita indagine interna. Sarebbe questa, secondo le autorità pakistane, la prova dell’infondatezza delle accuse provenienti dall’India. Tuttavia, Stati Uniti e Gran Bretagna condividono in parte la teoria di New Delhi.

Gli Stati Uniti non fermeranno gli attacchi missilistici in Pakistan. Obama segue Bush nella lotta ad Al-Qaeda

Gli Stati Uniti non fermeranno gli attacchi missilistici in Pakistan. Obama segue Bush nella lotta ad Al-Qaeda

Gli Stati Uniti non fermeranno gli attacchi missilistici in territorio pachistano. E’ quanto affertma il segretario della Difesa americano Robert Gates, nel corso del suo primo intervento dall’insediamento di Barack Obama. “Sia l’ex presidente George W. Bush che il nuovo presidente Barack Obama hanno detto chiaramente che continueremo a perseguitare Al-Qaeda ovunque si trovi; questa è la linea che seguiremo”.

Pakistan: partito isalmico chiede lo stop delle incursioni dei droni Usa

Pakistan: partito isalmico chiede lo stop delle incursioni dei droni Usa

Pakistan: senatore del principale partito islamico chiede al governo l’interruzione degli approvvigionamenti per le truppe Usa in Afghanistan. Troppi i raid missilistici Usa e Nato in territorio pachistano. L’ultimo è avvenuto lunedì, con 21 vittime. Nella stessa giornata trovato il cadavere di una presunta spia americana nell’area tribale a nordovest del Paese.

New Delhi, sventato attentato terroristico per la Festa della Repubblica

New Delhi, sventato attentato terroristico per la Festa della Repubblica

Scontro a fuoco tra forze di sicurezza indiane e due presunti terroristi pakistani. E’ accaduto alla periferia di New Delhi alla vigilia della Festa della Repubblica. Nell’auto dei due uomini, rimasti uccisi, trovate armi ed esplosivo. Si teme fosse stato organizzato un attentato per il giorno della commemorazione. I dettagli su Indika.

Attentati di Mumbai: 124 arresti in Pakistan

Attentati di Mumbai: 124 arresti in Pakistan

Nuova svolta nella caccia ai responsabili degli attentati di Mumbai. Le forze di sicurezza pakistane arrestano 124 militanti del Lashkar-e-Taiba e del Jamaat-ud-Dawa, gruppi terroristici cui sono attribuite le 179 vittime di fine novembre. Si tratta di un probabile segnale di apertura di Islamabad, ma la tensione tra le due potenze nucleari rimane. Ecco i fatti..

L’analisi: Mumbai e la crisi nel Subcontinente Indiano

L’analisi: Mumbai e la crisi nel Subcontinente Indiano

Quanto accaduto il 26 Novembre a Mumbai ha segnato un momento di svolta importante negli equilibri del Subcontinente Indiano. L’India subisce il colpo e finisce al tappeto, innescando una grave crisi di immagine per il Governo Singh e il partito del Congresso, costretti ora a recuperare sull’opposizione in vista delle prossime elezioni nazionali. Il Pakistan respinge le accuse di responsabilità, rendendosi pronto a collaborre, intanto gli Usa giustificano il “diritto a difendersi” di New Delhi, colpita da quello che viene visto come il nuovo 11 Settembre. Lo scenario si complica, ecco una chiave di lettura…

Ancora l’India nelle mire del terrorismo islamico, e l’Occidente sta a guardare

Ancora l’India nelle mire del terrorismo islamico, e l’Occidente sta a guardare

Dal 2001 è drammaticamente aumentata la presenza del terrorismo islamico in India. Si tratta di una strategia di internazionalizzazione attuata da numerose cellule provenienti da Pakistan e Bangladesh. Centinaia le vittime di decine di attentati, e l’Occidente sembra non cogliere il problema.

Il futuro del Pakistan al bivio: democrazia o guerra civile. La decisione spetta agli elettori

Il futuro del Pakistan al bivio: democrazia o guerra civile. La decisione spetta agli elettori

Mancano pochi giorni al 18 febbraio, quando in Pakistan milioni di cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo premier. Dopo anni di dittatura militare guidata da Pervez Musharraf, andato al potere con un colpo di stato nel ’99, le elezioni che dovrebbero rappresentare una svolta democratica per il futuro del Pakistan rischiano di […]

1 5 6 7