FOCUS

Articoli in evidenza

India e Pakistan devastati dalle alluvioni. Migliaia le vittime di un’emergenza che continua.

India e Pakistan devastati dalle alluvioni. Migliaia le vittime di un’emergenza che continua.

Nordovest indiano e Nordest pakistano devastati dalle alluvioni. Migliaia le vittime, ricoperte da torrenti di fango. Centinaia di migliaia i profughi, per uno dei peggiori disastri ambientali della storia. La cronaca dei fatti e i link per aiutare.

L’esorcismo di Langura. Tra gli oracoli del Kinnaur, nell’Himalaya indiano.

L’esorcismo di Langura. Tra gli oracoli del Kinnaur, nell’Himalaya indiano.

…Risham viene colto dal tremore della trance, visibile su tutto il corpo in una serie di piegamenti e spasmi… il volto diventa rosso, dalla bocca esce un rantolo incomprensibile che precede il completamento della possessione… Pubblichiamo oggi il reportage dal Kinnaur uscito su EAST 31, buona lettura.

Nuovo disastro ferroviario in West Bengal. 60 vittime e 120 feriti, ancora corpi tra le lamiere

Nuovo disastro ferroviario in West Bengal. 60 vittime e 120 feriti, ancora corpi tra le lamiere

Ennesimo disastro ferroviario in India. Treno passeggeri deraglia in prossimità di una stazione ferroviaria del West Bengal, schiantandosi contro un altro convoglio. Il bilancio provvisorio parla di 60 vittime e 120 feriti, ma non è finita. Ecco la cronaca.

In India si aggrava la piaga della povertà. 421 milioni di poveri in soli 8 stati.

In India si aggrava la piaga della povertà. 421 milioni di poveri in soli 8 stati.

Il dramma della povertà in India non sembra destinato a risolversi. In soli 8 stati sui 28 totali dell’Unione Indiana si contano 421 milioni di poveri. Più della somma dei 26 stati più poveri d’Africa. Un dato allarmante, che evidenzia i contrasti della seconda economia asiatica.

Centri Commerciali e lusso nell’Asia del Cambiamento. Da Area7

Centri Commerciali e lusso nell’Asia del Cambiamento. Da Area7

È il caso di Mumbai, dove alcuni dei celebri hotel di Marine Drive proiettano la loro ombra sul più grande slum di tutta l’Asia. In Cina invece, vicino ai negozi d’elite ci sono edifici meno appariscenti ma organizzati in modo simile, con altrettante boutique piene della stessa mercanzia fedelmente riprodotta, frequentati da qualche cinese più o meno facoltoso e da molti manager stranieri alla ricerca del marchio noto a poco prezzo.

Continua il coprifuoco in Kashmir. Il 2010 “l’anno dell’uccisione dei teenager”.

Continua il coprifuoco in Kashmir. Il 2010 “l’anno dell’uccisione dei teenager”.

In poco più di un mese uccisi 14 civili in Kashmir, soprattutto giovani e giovanissimi. Le proteste della popolazione continuano, così come il coprifuoco imposto dalle autorità indiane di stanza nel territorio conteso tra India e Pakistan.

Ancora sangue in Chhattisgarh. Uccisi 26 paramilitari in un’imboscata dei Maoisti

Ancora sangue in Chhattisgarh. Uccisi 26 paramilitari in un’imboscata dei Maoisti

Gli uomini della Central Reserve Police Force rientravano dall’inaugurazione di una nuova strada, quando sono stati sorpresi dal fuoco dei Maoisti appollaiati su una collina. Perdono la vita 26 paramilitari oltre a numerosi feriti.

Pakistan e Cina assieme sul nucleare. Islamabad: “lo facciamo per fini pacifici”

Pakistan e Cina assieme sul nucleare. Islamabad: “lo facciamo per fini pacifici”

Pakistan e Cina sempre più vicini sul nucleare. La diffidenza di New Delhi non scompone il governo di Islamabad, che replica rivendicato il diritto ad avere nuove fonti energetiche come il nucleare civile. Sempre in bilico la bilancia geopolitica dell’Asia Meridionale.

Spari nella folla, ragazzo di 22 anni ucciso dai paramilitari. Il Kashmir si prepara ad un’altra estate di violenza

Spari nella folla, ragazzo di 22 anni ucciso dai paramilitari. Il Kashmir si prepara ad un’altra estate di violenza

I paramilitari indiani sparano alla folla di manifestanti. Da inizio giugno già sei civili uccisi dalla polizia. Il Kashmir si prepara ad un’altra estate di sangue.

Benvenuti in India, l’inferno degli automobilisti. Prima al mondo per incidenti mortali

Benvenuti in India, l’inferno degli automobilisti. Prima al mondo per incidenti mortali

La sola cosa a non mancare nelle auto indiane è il clacson, sempre assordante e sparato senza tregua da chiunque per qualsiasi ragione, quasi a voler esorcizzare lo spettro della morte. Numero dei decessi a +40% con 118.000 vittime. Cifre spaventose, meglio comprensibili se paragonate ai 4.371 morti avvenuti sulle strade italiane nel 2008 (fonte Aci), o alle 73.500 vittime della Cina, dove di auto in circolazione ce ne sono molte di più.

Reportage dal Dantewada. Caccia Verde nel Corridoio Rosso.

Reportage dal Dantewada. Caccia Verde nel Corridoio Rosso.

Assieme all’uscita di East 30, pubblichiamo il reportage completo svolto tra febbraio e marzo da Emanuele in Chhattisgarh, nella terra dei Maoisti. Interviste, fatti e foto su Indika.it

Scontro a fuoco di 24 ore in Jharkhand. Uccisi 12 Maoisti e un poliziotto

Scontro a fuoco di 24 ore in Jharkhand. Uccisi 12 Maoisti e un poliziotto

Terribile scontro a fuoco tra Forze di Polizia e Maoisti in Jharkhand. Dopo 24 ore di battaglia 12 morti tra i guerriglieri e una vittima tra i poliziotti. Scoperto e smantellato un campo di addestramento, rivenuti esplosivi

Manmohan Singh apre al dialogo in Kashmir. “Tolleranza zero” per i crimini dell’esercito.

Manmohan Singh apre al dialogo in Kashmir. “Tolleranza zero” per i crimini dell’esercito.

Pubblicato su Lettera22. Il premier indiano in visita in Kashmir apre le porte al dialogo con i separatisti moderati. Promessa anche tolleranza zero per i militari colpevoli di violenze o soprusi nei confronti della popolazione civile. Sospeso soldato accusato di aver ucciso tre innocenti fingendo uno scontro a fuoco, in cambio della taglia.

New Delhi presenta una Road Map per il dialogo di pace con i Maoisti

New Delhi presenta una Road Map per il dialogo di pace con i Maoisti

Il ministro dell’Interno Chiambaram invia una lettera ai Maoisti chiedendo il cessate il fuoco per avviare il dialogo di pace. Dai Maoisti giunge un parere positivo. Presto governo e ribelli di estrema sinistra potrebbero sedere al tavolo della trattativa.

Disastro di Bhopal: 8 manager condannati a 2 anni per “negligenza”.

Disastro di Bhopal: 8 manager condannati a 2 anni per “negligenza”.

Otto condanne per il disastro di Bhopal! Finalmente sono noti i nomi (che pubblichiamo) dei responsabili del peggiore disastro ambientale della storia, colpevoli di “negligenza”. Per loro due anni di reclusione …i fatti su Indika.

‘Verso Dove Non So’, dal vicentino all’India in tandem. Al via il grande viaggio di Simone e Dino

‘Verso Dove Non So’, dal vicentino all’India in tandem. Al via il grande viaggio di Simone e Dino

Un tandem, due ruote, quattro gambe e 15 mila chilometri da percorrere. L’avvenutra di Simone e Dino è iniziata ieri, e una pedalata dopo l’altra l’India si avvicina se pur lentamente. Simone è non vedente ma determinato e spinto dalla passione per il viaggio, legato a Dino da un legame forte di amicizia che li porterà lontano.

Deragliamento in West Bangal: oltre ai maoisti si sospetta una cospirazione politica

Deragliamento in West Bangal: oltre ai maoisti si sospetta una cospirazione politica

148 morti accertati nell’attentato ferroviario avvenuto venerdì scorso in West Bengal. Ancora i maoisti sotto accusa, i quali respingono ogni responsabilità, intanto il ministro delle ferrovie parla di cospirazione politica in vista delle elezioni nell’area

Si aggrava il bilancio del deragliamento di ieri, 110 i morti. La BBC: “i Maoisti negano le responsabilità”.

Si aggrava il bilancio del deragliamento di ieri, 110 i morti. La BBC: “i Maoisti negano le responsabilità”.

Sempre più grave il bilancio delle vittime del sabotaggio ferroviario di ieri. 110 le vittime, ma non è finita. Il governo è certo ci sia la mano dei Maoisti, ma una chiamata alla BBC respinge le responsabilità

Treno passeggeri deraglia a causa di un sbotaggio, 68 persone uccise. Rivendicazione dei Maoisti

Treno passeggeri deraglia a causa di un sbotaggio, 68 persone uccise. Rivendicazione dei Maoisti

Sabotaggio alla linea ferroviaria provoca il deragliamento di un treno passeggeri. Dalla parte opposta giunge un treno merci che centra in pieno l’altro convoglio. 68 i morti e oltre 200 feriti. La cronaca e le immagini.