FOCUS

Articoli in evidenza

Il dramma degli operai in Pakistan, Bangladesh e India

Il dramma degli operai in Pakistan, Bangladesh e India

Si pubblica oggi l’articolo di Emanuele uscito nell’ultimo numero di Area7. Uno sguardo tragico sulle condizioni di lavoro degli operai e sulla totale mancanza di norme di sicurezza della maggior parte delle fabbriche del subcontinente.

India: Narendra Modi vince ancora in Gujarat. Tutto è pronto per le elezioni generali del 2014

India: Narendra Modi vince ancora in Gujarat. Tutto è pronto per le elezioni generali del 2014

Narendra Modi si riconferma alla guida del governo del Gujarat e ora punta alle elezioni generali del 2014. Per il BJP Modi sembra la carta vincente da giocare con il Congress Party dei Gandhi, ma prima dovrà ripulire il proprio nome dalle accuse di xenofobia e di coinvolgimento nei massacri del 2002.

Ucciso dai Maoisti Chinnaram Gota, fondatore e leader del Salwa Judum

Ucciso dai Maoisti Chinnaram Gota, fondatore e leader del Salwa Judum

Il leader del Salwa Judum Chinnaram Gota è stato ucciso in un’imboscata messa a segno dai Maoisti. Gota nel 2005 aveva fondato il discusso movimento Salwa Judum, e nel 2010 il Dandakaranya Shanti Sangharsh Samiti proposto come New Salwa Judum. La notizia e l’analisi sulla situazione in Chhattisgarh.

Sciiti nel mirino dei Taliban pakistani. Attentati su larga scala in tutto il Pakistan.

Sciiti nel mirino dei Taliban pakistani. Attentati su larga scala in tutto il Pakistan.

Il TTP annuncia attentati su larga scala in tutto il Pakistan. Nel mirino la minoranza sciita, colpita più volte nell’ultima settimana, con 14 vittime e decine di feriti. Gruppi estremisti puntano alla creazione di una teocrazia sunnita alla guida del Paese.

Rogo in una fabbrica tessile in Bangladesh. 111 le vittime.

Rogo in una fabbrica tessile in Bangladesh. 111 le vittime.

Ennesimo rogo in una fabbrica di Dacca. Perdono la vittima 111 persone nel tentativo di fuggire alle fiamme. Standard di sicurezza pessimi e ‘bisogno’ di mantenersi competitivi sono una delle cause dell’arretratezza delle industrie del Bangladesh.

India, Cina e Pakistan tra i primi importatori di armi al mondo. Continua la super-militarizzazione dell’Asia

India, Cina e Pakistan tra i primi importatori di armi al mondo. Continua la super-militarizzazione dell’Asia

Negli ultimi 5 anni l’India ha conservato il primato di maggiore importatore di armi al mondo. La Cina scivola in quarta posizione, al pari del Pakistan. Sempre gli Stati Uniti in cima alla lista dei produttori, con Russia, Germania, Francia e UK a seguire. Ecco alcuni dati, oltre a qualche spunto.

Italiani rapiti dai Maoisti. Luci e ombre sul Corridoio Rosso

Italiani rapiti dai Maoisti. Luci e ombre sul Corridoio Rosso

Prendiamo spunto dal rapimento dei due turisti italiani in Orissa, per suggerire alcuni spunti di riflessione sul mondo dei Maoisti e sui tribali del Corridoio Rosso…

Pakistan: reportage dalla Linea Durand. Da East 40

Pakistan: reportage dalla Linea Durand. Da East 40

Come promesso, pubblico oggi il reportage uscito la scorsa settimana su EAST 40. Troverete parte (minima) del materiale da me raccolto e delle interviste fatte a fine ottobre, assieme alle foto delle persone citate, eccetto una, la bambina ‘in rosso’ in apertura. Nei suoi occhi io continuo a vedere l’anima dei Pashtun.

Eventi. Presentazione del libro “Gli strangolatori di Kali.”

Eventi. Presentazione del libro “Gli strangolatori di Kali.”

Castelfranco Veneto. Venerdì 17 febbraio, alle ore 18.00, Monica Guidolin presenterà il libro “Gli strangolatori di Kali. Il culto thag tra immaginario e realtà storica”, edito Aurelia. L’incontro si terrà presso la Sala Riunioni della Biblioteca Comunale.   IN ANTEPRIMA Strangolare in nome della dea Kali Da Salgàri alla storiografia moderna: l’evoluzione del fenomeno dei […]

Gilani in Qatar. Vuole un posto per il Pakistan per la pace in Afghanistan

Gilani in Qatar. Vuole un posto per il Pakistan per la pace in Afghanistan

Islamabad oggi in Qatar per rivendicare il proprio diritto a partecipare ai colloqui di pace sull’Afghanistan. Il premier Gilani pronto a spiegare le posizioni del Pakistan. Dopo un decennio di guerre e violenze esiste uno spiraglio di luce per la Tomba delgli Imperi?

Partenza a Freddo: la nuova dottrina militare indiana al vaglio della diplomazia U.S.A.

Partenza a Freddo: la nuova dottrina militare indiana al vaglio della diplomazia U.S.A.

Pubblichiamo oggi un articolo di Davide Torri che con analisi critica descrive l’origine e l’evoluzione della cosiddetta “Cold Start Doctrine”, un disegno militare preciso che pone nuovamente l’attenzione sui difficili rapporti tra India e Pakistan.

Prove di dialogo lungo la Linea Durand

Prove di dialogo lungo la Linea Durand

Da Lettere Internazionali, la rivista Il Mulino. Di Emanuele Confortin. Peshawar, 26/10/2011. Qualche settimana fa, le autorità e la popolazione del Pakistan hanno assistito con stupore alla sottoscrizione di un accordo di cooperazione tra il governo afghano e quello indiano. Sulla base di questo documento, New Delhi intensificherà le proprie azioni a sostegno dello sviluppo […]

India e Afghanistan più vicini. Il Pakistan accerchiato dal nemico di sempre

India e Afghanistan più vicini. Il Pakistan accerchiato dal nemico di sempre

Nuovi accordi tra Singh e Karzai per il futuro dei rapporti India-Afghanistan. Economia e sicurezza sul piatto della trattativa, ma per New Delhi il rinnovato deal con Kabul vale una posizione strategica nello scacchiere asiatico. Ecco il commento.

Spari e tre morti lungo il confine Indo-Pakistano. Il confronto prosegue anche sui media

Spari e tre morti lungo il confine Indo-Pakistano. Il confronto prosegue anche sui media

Scontro a fuoco lungo il confine Indo-Pakistano, in Kashmir. Tre le vittime tra i soldati di Islamabad. Al confronto sul campo di battaglia, segue quello mediatico. Ecco i fatti e la rielaborazione ‘filtrata’ delle notizie dai rispettivi quotidiani nazionali… un punto di vista diverso.

Altri due mesi di vita per le Tigri Tamil che assassinarono Rajiv Gandhi.

Altri due mesi di vita per le Tigri Tamil che assassinarono Rajiv Gandhi.

Assassinarono l’ex premier indiano Rajiv Gandhi in un attentato suicida, ora attendono la condanna per impiccagione. Oggi la corte di Chennai ha deciso di posticipare l’esecuzione delle menti dell’attentato, avvenuto nel 1991. Ecco la notizia e i fatti.

Manca energia in India, la piaga dei blackout lontana da una soluzione

Manca energia in India, la piaga dei blackout lontana da una soluzione

Generazioni di indiani si sono confrontati con la piaga dei blackout energetici. Oggi, mentre l’India si sta imponendo come superpotenza, vaste aree del paese non ricevono ancora energia elettrica, mentre nelle città si spengono puntualmente le luci. Il gap energetico indiano va superato, in ballo c’è la sostenibilità dello sviluppo del Paese.

Eroina e oppiacei invadono le strade della Nuova India. Da East 37.

Eroina e oppiacei invadono le strade della Nuova India. Da East 37.

Cari lettori, è oggi online il servizio sulla diffusione della dipendenza da oppio scritto per East. Si tratta di un viaggio attraverso i centri urbani dell’India, dove oppio, eroina e droghe sintetiche stanno prendendo sempre più piede, a tutti i livelli, tra i poveri e tra i rampolli delle famiglie più agiate.

East 37 è in edicola. Focus sui bambini soldato e reportage dall’Est del mondo

East 37 è in edicola. Focus sui bambini soldato e reportage dall’Est del mondo

East 37 è in edicola. Torna il bimestrale di geopolitica, cultura e società sull’Est del Mondo. Tanti come al solito gli spunti per una lettura da non perdere. Ecco la presentazione curata dal direttore Vittorio Borelli, con un sunto dei contenuti.