Viaggi

Discoverystan 2016 in Asia Centrale. Giuliano e Cosetta, quarant’anni sulla Strada

Discoverystan 2016 in Asia Centrale. Giuliano e Cosetta, quarant’anni sulla Strada

Pubblichiamo con piacere la testimonianza di viaggio di Giuliano e Cosetta Valla, instancabili viaggiatori di Reggio Emilia, rientrati poche settimane fa dal loro ultimo viaggio in Asia Centrale. Come spiegato nel testo sottostante, scritto dai protagonisti, l’avventura è durata ben 3 mesi e si è svolta su 35 mila chilometri. Tutti su strade secondarie, spesso parzialmente distrutte dal meteo, dall’incuria, dal deserto che avanza come un’ombra. Bello leggere le motivazioni che dal 1976 spingono i coniugi viaggiatori a cercare da soli l’autenticità dell’altro, anteponendo curiosità e apertura al pregiudizio. Complimenti dalla redazione di Indika. A seguire il testo e le foto di Discoverystan 2016.

Turismo in Bangladesh: “raddoppieremo entro il 2015”

Turismo in Bangladesh: “raddoppieremo entro il 2015”

Mr Muneem, funzionario del ministero del Turismo del Bangladesh svela ad Indika le proposte di viaggio del proprio Paese. Dai templi buddisti alle spiagge sabbiose, dalle metropoli alle foreste di mangrovie, l’ex Pakistan Orientale si reinventa meta di viaggio, senza dubbio insolita… e per questo stimolante.

Kashmir, impronte di un cammino ormai andato. Racconto presentato al Premio Chatwin 2009

Kashmir, impronte di un cammino ormai andato. Racconto presentato al Premio Chatwin 2009

Lo scorso autunno partecipai al Premio Chatwin 2009 con un racconto su Srinagar. La traccia era “camminando per il mondo”. Tanto per chiarire non credo il mio lavoro abbia ‘superato il turno’, tuttavia, si tratta pur sempre di un testo nato dall’esperienza diretta, che desidero condividere con voi.

Aggiornamento di Monica dall’Andhra Pradesh: “strade bloccate e manifestazioni in favore del Telangana”

Aggiornamento di Monica dall’Andhra Pradesh: “strade bloccate e manifestazioni in favore del Telangana”

Aggiornamento di Monica dall’Andhra Pradesh, nel cuore dell’India. Forti rallentamenti ieri nel corso del viaggio da e per Golconda, a casua degli scioperi e delle manifestazioni per il riconoscimento dello stato del Telangana. Ecco come stanno le cose