21 giugno, Giornata Internazionale dello Yoga 2018 (#IDY2018) 

In occasione della Giornata internazionale dello yoga (IDY 2018), indika.it consiglia la lettura del libro “Lo yoga come Via” di Silvana Panciera, Gabrielli editori (2017).  ll testo, accessibile a chiunque, descrive l’inestimabile ricchezza che lo yoga racchiude, anche se spesso corre il rischio di essere identificato (soprattutto in Occidente) con una semplice ginnastica. Presentando l’origine e l’evoluzione della pratica, le diverse modalità e tappe di crescita spirituale che lo yoga propone e i principali testi che lo hanno codificato, il libro vuole far conoscere la profondità dello yoga cercando di affrontare le domande che molti, in particolare i cristiani, si pongono a suo riguardo. Buona giornata dello yoga a tutti, e…buona lettura!

Una lettura per approfondire…

Per la terza volta si festeggerà nel mondo intero l’annuale “Giornata internazionale dello yoga“, indetta dall’ONU nel 2014 con il consenso quasi unanime della 69ma Assemblea Generale delle Nazioni Unite. La Giornata Internazionale dello Yoga è stata celebrata per la prima volta il 21 giugno 2015, giorno del solstizio d’estate. Quel giorno, milioni di persone in India e su tutto il globo hanno preso parte alle celebrazioni del primo ‘IDY’. Due sono stati i primati Guinness mondiali stabiliti dall’India in quell’occasione: la più ampia sessione di Yoga mai organizzata, con 35.985 partecipanti, e il maggior numero di nazioni diverse (84) intervenute alla medesima sessione.

Molto celebrata anche fuori dall’India, la disciplina dello yoga è diventata un’evidenza di cui possiamo attestare la diffusione, la molteplicità delle forme e degli approcci. Per tale ragione indika.it invita ad approfondire il tema con una lettura di assoluta piacevolezza e di grande interesse, non solo per la scrittura chiara e pulita, ma per la sua attualità sociologica. “Cosa pensare dello yoga?” si chiede Silvana Panciera dando il titolo all’edizione francese del suo lavoro italiano “Lo yoga come Via”, Gabrielli editori (2017). Scopo più importante di questo lavoro approfondito e dal carattere divulgativo è quello di avvicinare tale materia con le dovute attenzioni, per non snaturare il senso di questa pratica: far conoscere l’essenza spirituale dello yoga, per completare quanto già sappiamo sui suoi numerosi benefici effetti per la salute. Altri due poi sono gli intenti dell’autrice:   superare la diffidenza che il mondo cristiano ha nei confronti dello yoga; rendere omaggio al Maestro dell’autrice,  Frans de Greef (1924-2013).

Una presentazione del libro è disponibile in formato audio al seguente link:

https://ilpostodelleparole.it/silvana-panciera/silvana-panciera-lo-yoga-via/

Buona giornata dello yoga e buona lettura. 

 

 

Silvana Panciera è praticante yoga dal 1992 e, da una decina d’anni, animatrice di brevi sessioni di yoga per la preghiera. Grazie al suo maestro Frans De Greef ha incontrato lo yoga come via di spiritualità.

Dopo la laurea in sociologia all’Università cattolica di Lovanio (Belgio) ha conseguito un dottorato presso l’École Pratique des Hautes Éudes di Parigi.

Nel 1995, è stata insignita del premio “Donna d’Europa” per il Belgio, dove ha vissuto per trent’anni, conoscendo così da vicino il mondo beghinale, di cui è diventata un’appassionata divulgatrice, grazie al DVD All om all e al libro Le beghine. Una storia di donne per la libertà (Gabrielli editori, 2011).

Per contatti: pancierasilvana@gmail.com

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.