Nāda Vēda : The soul of Sañgīta

Il Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea (DSAAM) e la Venetian Academy of Indian Studies (VAIS) presentano:

Nāda Vēda : The soul of Sañgīta
Distinctive Indian music concert

Vocal: Sañgīta Virtuoso Dr. R. S. Nandakumar
Vīṇa: Maestro Praśānth Iyyeñgār

Sabato 12 maggio, ore: 16.30 – 18.30
Auditorum Santa Margherita – Dorsoduro 3689, Campo Santa Margherita, 30123 Venezia
Concerto (ingresso gratuito)

*****

Nāda Vēda : The soul of Sañgīta

Il mondo la definisce “musica indiana”, l’India lo acclama come Sañgīta. Dalle sue radici vediche, questo Sañgīta s’incarna nella melodia chiamata “Nāda”.
Il concerto “Nāda Vēda : The soul of Sañgīta” si avvale di uno straordinario musicista e studioso del sud dell’India, il virtuoso R. S. Nandakumar. Egli appartiene ad una celebre famiglia di musicisti tradizionali le cui esibizioni sono note a livello internazionale. Mentre la ricca, accattivante voce di Nandakumār ipnotizza l’appassionato di questo genere di musica, il suo virtuosismo non lascia indifferente nessun tipo di pubblico.
Nel Sañgīta, una tale voce è conosciuta come divya vīna, lo strumento naturale della musica creato dalla divinità.
L’accompagnamento strumentale della vīna è rappresentato dal famoso musicista e compositore dell’India del Sud, Praśānth Iyyeñgār. Questa vīna è anche conosciuta come mānuśī vīna, lo strumento creato dall’uomo per assistere e attualizzare la divya vīna.
I Canti dal Vēda saranno eseguiti da Narasimha Mūrthy.

Leave a Reply

Your email address will not be published.